metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Archive for the ‘petizioni’ Category

Non dormite da Hilton!

Posted by pedjolo su 22 ottobre 2010

A parte il fatto che è la catena di Paris Hilton (l'ha ereditata dal nonno) e questo già risulterebbe sufficiente per preferire il freddo di una stazione all'idea di dare i propri soldi a un personaggio del genere; in più, è emerso dal sito di Avaaz il potenziale rischio di sfruttamento della prostituzione (anche minorile) all'interno delle strutture alberghiere Hilton, presenti anche in Italia. Quindi, almeno per quel che mi riguarda, so cosa fare: per prima cosa firmo la petizione. Subito dopo, semmai avessi avuto dei dubbi, cancello dalle mie possibili mete di riposo questi colossi del terzo settore. E voglio fare di più, rispondendo con un bel ceffone morale a questi vomitatori di cemento a 30 piani. Così.

Annunci

Posted in appelli, baratto, link e collegamenti, petizioni, prostitubusiness, stop | 3 Comments »

La salute è uguale per tutti.

Posted by pedjolo su 13 novembre 2008

FIRMATE L’APPELLO
DELLA FEDERAZIONE DEI MEDICI PEDIATRI
ALL’INDIRIZZO
   http://appelli.arcoiris.tv/salute/?op=vota

Curare gli indigenti, soprattutto i bambini, è un dovere deontologico per tutti i medici, ma è un imperativo etico per un paese civile.
Non cancelliamo con un decreto un diritto costituzionale

…." chi di questi ti sembra stato il prossimo di colui che fu ferito dai briganti ?"
Quello rispose "chi ha avuto compassione e si è preso cura di lui"
ed Egli disse "va e fa anche tu lo stesso"
(Vangelo secondo Luca)

Appello promosso dalla Segreteria Provinciale FIMP
( Federazione Italiana Medici Pediatri ) di Modena


TOGLIERE LA CERTEZZA DI UNA CURA ADEGUATA A QUALSIASI PERSONA, SIA ESSA IL PIU’ INNOCENTE DEI BAMBINI, L’ULTIMO DEI REIETTI, O IL PEGGIOR CRIMINALE DELLA STORIA, È VERGOGNOSO E VA IMPEDITO!

Posted in appelli, firme, petizioni, politica, salute, stop, xenofobia | 3 Comments »

Amnesty, azioni urgenti /2

Posted by pedjolo su 4 settembre 2008

Le azioni urgenti di Amnesty International per questo mese:

Amnesty Italia - Appelli - Elenco degli appelli on line - Mozilla Firefox

Lituania: atti discriminatori delle autorità nei confronti della comunità Lgbt
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/772

30 agosto, Giornata internazionale degli scomparsi: El Salvador – Il caso di Ernestina e Erlinda Serrano Cruz
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1315

30 agosto, Giornata internazionale degli scomparsi: Pakistan – Il caso di Masood Janjua e Faisal Faraz
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1316

Myanmar: U Win Tin necessita di immediate cure mediche
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1041

Ossezia del Sud/Georgia: Amnesty chiede di garantire l’ingresso degli aiuti umanitari nell’Ossezia del Sud
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/590

India: violenze contro la minoranza cristiana
http://www.amnesty.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/978

Buona lettura e a presto!
Laura

Laura Renzi
Ufficio Campagne e Ricerca/Azioni Urgenti
Amnesty International – Sezione Italiana
tel: +39 06 4490238, fax: +39 06 4490222
E-mail: ua@amnesty.it

Posted in amnesty, appelli, firme, link e collegamenti, petizioni, stop | 15 Comments »

Ventole al posto delle palle.

Posted by pedjolo su 22 gennaio 2008

www.petizioni.info/modules.php?name=News&file=article&sid=25

PAL(L)ENon sono mai stato troppo fine. Nè troppo volgare.
Diciamo una via di mezzo.
Come la società italiana.
Ho un pensiero per capello, vorrei sapere quello che vorrei. Ho un misto di rabbia, insoddisfazione, voglia di arrendermi che mi rende le giornate parecchio insoddisfacenti.
Mi hanno sempre detto che la speranza è l’ultima a morire. SIcché siamo già morti. E da un po’ facendo due conti. Ma forse non era la speranza ad essere l’ultima; o meglio, forse non lo è per tutti. Probabilmente, all’ultimissimo posto c’è l’utopia. Sarà così.
Bene, allora mi voglio cibare di pane (oddio, con quello che costa…) e utopia (sempre gratis) e sponsorizzare un altro utopista. Uno con le palle…ventole…quadrate!
Paniko23 s’è inventato questa petizione. Da far arrivare in qualche modo al signor Fioroni; quello che ha deciso qual è la merda che non può entrare in Medicina e qual è la crema che può andarci. Speriamo abbia scelto bene, magari la sanità italiana riparte!

www.petizioni.info/modules.php?name=News&file=article&sid=25

CLICCATE E FIRMATE!

Posted in appelli, firme, link e collegamenti, petizioni, politica, riflessioni, voltapagina | 2 Comments »

Kenia.

Posted by pedjolo su 8 gennaio 2008

kibakiOdinga

Kibaki è al potere illegittimamente. Odinga risponde con l’incitamento alla violenza.
Ancora una volta, si parla di conflitto ETNICO; ma non è così. E’ una montatura, come tutte le guerre civili e internazionali dei nostri tempi e di quelli passati. Le ragioni legate ad appartenenza etnica non scatenano conflitti sanguinosi, a meno che non vengano alimentate dall’odio degli interessi politici e economici.
Iniziamo col firmare questa petizione.


http://gopetition.com/petitions/kibaki-must-step-down/sign.html

Posted in africa, appelli, firme, petizioni, stop | Leave a Comment »

Pechino 2008 / parte prima

Posted by pedjolo su 6 dicembre 2007

Mao, Yang, Li, Gao.
No, non sono versi senza senso. Sono 4 nomi, 4 persone.

PECHINO 2008

Mao Hengfeng , perseguitata dalle autorità cinesi da quasi 10 anni per non aver rispettato le norme sulla pianificazione familiare;
Yang Chunlin , attivista per i diritti umani, arrestato il 6 luglio 2007 per aver promosso una petizione indirizzata alle autorità, dal titolo “Vogliamo i diritti umani, non le Olimpiadi”, e da allora detenuto in isolamento;
Li Heping , noto avvocato di Pechino, aggredito e minacciato a causa della sua attività professionale in difesa di vittime di violazioni dei diritti umani;
Gao Zhisheng , avvocato di Pechino, scomparso il 22 settembre 2007; aveva inviato una lettera al Congresso degli Stati Uniti per denunciare il deterioramento della situazione dei diritti umani nel suo paese.

Firmate subito gli appelli online a questo indirizzo (si trovano sulla sinistra, scritti in blu).
Con Amnesty International.

Posted in appelli, firme, petizioni, sport, stop, terroriadi di pechino | 4 Comments »

Petizione per il WI-MAX.

Posted by pedjolo su 4 novembre 2007


I cittadini italiani ed europei,
CHIEDONO alla Commissione Europea

Che alla gara indetta dal Ministero delle Comunicazioni, con riferimento al decreto del 2 ottobre 2007,  avente come oggetto l’assegnazione di diritti d’uso di frequenze per sistemi Broadband Wireless Access (BWA) nella banda  3.4 – 3.6 GHz, non possano partecipare operatori già detentori di frequenze BWA, nello specifico gli operatori UMTS.

 

Cos’è il WI-MAX.

Posted in appelli, firme, link e collegamenti, petizioni, stop, telefonia | 2 Comments »

Sostieni la rete!

Posted by pedjolo su 11 ottobre 2007

PRESTO

CLICCA SULL’IMMAGINE E FIRMA LA PETIZIONE

PER SOSTENERE

E DIFENDERE LA RETE!!!

http://prorete.antidigitaldivide.org/

http://www.beppegrillo.it/2007/10/i_video_che_sco.html

 

Posted in appelli, firme, link e collegamenti, petizioni, voltapagina | 5 Comments »

Giustizia in Calabria.

Posted by pedjolo su 29 settembre 2007

http://www.petitiononline.com/040407rc/petition.html

I SOTTOSCRITTI CITTADINI ITALIANI, ED IN PARTICOLARE NOI CALABRESI,

in questo particolare momento storico nel quale la regione Calabria si trova drammaticamente stretta nella morsa della Mafia, della Malapolitica e del Malaffare, rivendichiamo il diritto alla Giustizia e alla Legalità e chiediamo con fermezza che si faccia chiarezza negli oscuri intrecci tra politica, affari, massonerie deviate e criminalità organizzata.

Esprimiamo pertanto stima e solidarietà senza riserve nei confronti di quanti si stanno impegnando nella lotta al crimine in tutte le sue forme ed estensioni, ed in particolare approviamo e sosteniamo il lavoro dei Magistrati che, per aver avuto il coraggio di portare avanti senza condizionamenti e senza timore indagini che portano direttamente al cuore del sistema delle corruttele calabresi, si ritrovano ad essere quotidianamente oggetto di vergognosi attacchi e di delegittimazioni anche da parte di rappresentanti delle Istituzioni democratiche.

Su questa nuova sfida, che non è solo contro i nemici storici della civile convivenza, come la ‘ndrangheta per intenderci, ma contro poteri forti e trasversali che si sono insinuati e propagati dappertutto, nessun cittadino onesto può restare indifferente.

Noi rappresentanti della società civile, delle associazioni, del movimentismo, del mondo cooperativistico, del sindacato, dell’università, delle professioni e delle imprese, dei giovani, ci opponiamo con sdegno e con forza ad ogni gratuito attacco teso a delegittimare, con parole o con fatti, l’azione di questi Magistrati coraggiosi, e volendo continuare ad alimentare le speranze di progresso, libertà e democrazia per questa nostra terra, riponiamo piena fiducia nell’operato della Magistratura e nell’impegno di questi Magistrati che incondizionatamente e con equilibrio seguono l’ideale del proprio dovere istituzionale e morale.

Primi firmatari:

Ass. Calabrialibre

Il Movimento dei ragazzi di Locri “E adesso Ammazzateci tutti”

Fare Verde Calabria

Ass. Studenti in Movimento

NPA Nuovo partito d’Azione

Ass. Cult. “Rerum Novarum”

Posted in appelli, firme, ndrangheta, petizioni, stop | 2 Comments »

Idrogeno e multienergy

Posted by pedjolo su 13 settembre 2007

H2

Da qualche tempo dovevo scrivere qualcosa riguardo alla possibilità di introdurre finalmente l’idrogeno nel trasporto di tutti i giorni. Ecco allora una proposta di legge di qualche mese fa.

La legge sulle norme per l’installazione dei distributori multinenergy (metano, idrogeno) è stata presentata il giorno 28/06/07 al parlamento italiano a opera di un onorevole della Camera dei Deputati, la legge è stata presentata con una relazione introduttiva e gli articoli li trovate di seguito.

Norme per l’installazione di distributori multienergy sul territorio italiano

Art. 1 – Finalità ed oggetto della legge.
La presente legge si rivolge alle aziende petrolifere, private e pubbliche, affinchè adottino i provvedimenti necessari finalizzati all’installazione di distributori multienergy, idrogeno e metano, su tutto il territorio italiano.

Art. 2 – Distribuzione delle installazioni sul Territorio
E’ prevista l’installazione di almeno un distributore ogni 50.000 abitanti entro il primo anno dall’entrata in vigore della presente legge, ed almeno uno ogni 5.000 abitanti entro il quinto anno dall’entrata in vigore della presente legge.

Art. 3 — Incentivi alla installazione
1.Al fine di incentivare l’installazione del distributore multienergy, è costituito un Fondo alimentato dalla devoluzione dello 0,5% del prelievo fiscale realizzato sulla vendita di carburanti prodotti da fonti fossili.
2.Il Ministero per lo Sviluppo Economico è delegato all’elaborazione del regolamento di attuazione del Fondo.
3.Il Ministro dell’Economia e delle Finanze è autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.

Art. 4 — Modalità di produzione dell’idrogeno
Le aziende produttrici di idrogeno hanno l’obbligo di produrlo esclusivamente con l’ausilio di energie rinnovabili.

Art. 5
– Divieto d’importazione da Paesi non membri
E’ fatto espresso divieto di importare l’idrogeno da altri Paesi che non siano membri della Comunità Europea.

Posted in ecologia, petizioni, voltapagina | 1 Comment »