metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Archive for the ‘mafia’ Category

I capponi di Renzo

Posted by pedjolo su 11 marzo 2012

Grazie a Paolo di ambientesulweb.wordpress.com mi sono letto ciò che ha scritto Saviano sulle possibili, cioè probabili, cioè sicure, infiltrazioni mafiose che interesseranno la TAV Torino – Lione. Cioè, in realtà non mi sono letto proprio tutto perché la mia attenzione è stata catturata dai commenti a quell’articolo…

Saviano fa schifo

Saviano non parla dei massoni

Avete scoperto l’acqua calda

È un predicatore che schifo con tutto il cuore

Lui è parte del problema

Un bischero o semplicemente uno un po’ disattento può stupirsi o non credere a quanto scritto. Invece, chiunque sia un minimo informato e tenga gli occhi aperti, arriva a fare questa associazione di fenomeni. Lasciamo da parte i facili commenti “si sa”, “è così”, “sai che novità…” e simili. Pensiamo piuttosto a smettere di poltrire. Ma quanto potrà mai volerci? Sveglia! Dipende solo da noi, intendendo con NOI la moltitudine, la maggioranza, o – più romanticamente – il popolo; dipende da noi in tutti quei gesti che facciamo ogni giorno e che danno credito e forza a quella che potremmo chiamare casta, impero, fortino, potere forte… Diamole l’appellativo che vogliamo, resta banalmente una forma di ingiustizia oligarchica che pochi vogliono per forza imporre ai più. E chi non la dovesse volere, deve attivarsi, ha il diritto e l’obbligo morale di inquadrare il fine da raggiungere ed elaborare i mezzi più efficaci – e nonviolenti – per conseguirlo.L’obiettivo finale, ad esempio con la faccenda vergognosa della TAV, è ottenere un referendum democratico in cui la cittadinanza interessata da questi lavori possa essere chiamata in causa ed esprimersi; se l’espressione popolare dice SÌ, la TAV si fa, in caso contrario si smantella e si va a casa, elegantemente, dimostrando di aver realmente ascoltato il popolo, la base. Ma per arrivare a quell’obiettivo, a quel traguardo, è necessaria la immediata, minuziosa, intransigente devozione di tutti. Una devozione che è amore per la propria comunità, per il paese, per la libertà di essere tutti uguali. E, a un livello superiore, è l’espressione massima della comprensione del significato di “tessuto sociale”. Deve soccombere qualsiasi altra percezione individualista, l’uomo – da animale sociale – non può permettersi errori del genere.

Aggiungo solo che mi viene da sorridere amaramente nel leggere la fattura dei commenti a questo articolo: ci sono utenti che devono far sapere che, quanto letto, è – sarcasticamente – equivalente alla scoperta dell’acqua calda, del nulla cioè.
C’è un problema enorme, sollevato da una persona e… ci fermiamo allo scontro tra tifoserie, ci fermiamo a scrivere che Saviano è qualunquista, fa schifo, eccetera. Non riesco più a stupirmi di una classe dirigente che fa della nostra ignoranza il suo più fido alleato. Si scrive di TAV, di mafia, di criticità legate ad una realizzazione che sta distruggendo l’ambiente circostante e che cosa siamo in grado di rispondere? Scemenze. Anzi, stronzate! Nessuna proposta, niente di empaticamente vicino al problema. Come due serial killer che cercano di apparire l’uno migliore dell’altro agli occhi del giudice, ognuno giustificandosi e dicendo di aver ucciso meno persone dell’altro. Bravi, continuiamo verso il baratro! Qualcuno ricorda i capponi di Renzo? Ne siamo la drammatica realizzazione.

 

Posted in link e collegamenti, mafia, riflessioni, stop, trasporti | 5 Comments »

Libero Grassi, 20 anni fa.

Posted by pedjolo su 31 agosto 2011

Libero Grassi (link notizia)

Se penso a quanto poco basterebbe perché i giganti, come Grassi è stato (ed è tuttora!), non fossero lasciati soli.

Io sono il primo colpevole, perché non sono fisicamente presente lì, dove loro non indietreggiano e dove accadono alcune tra le più indicibili bassezze che il genere umano abbia mai concepito; non sono lì a far da scudo umano per evitare che la loro vita venga meno, magari insieme ad altre migliaia, milioni, di persone che si stringono a corazza intorno a questi cuori pulsanti drittezza morale.

La mafia è una cosa, la mafiosità dei comportamenti ne è la madre.

Ogni giorno dobbiamo combattere lei, la madre, evitare che si annidi in ciò che ci circonda e, ancora di più, dentro di noi.

Nella memoria di tutti i libero grassi, con la speranza di avere davvero il coraggio di difenderli, e non solo a parole o con nobili concetti.

Posted in link e collegamenti, mafia, omertà, riflessioni, stop | 1 Comment »

Alzati che si sta alzando… PARTE 1

Posted by pedjolo su 24 novembre 2010


Grazie a Giovanni Chianta per questo contributo:

(E intanto, stamani in tutta Italia gli studenti occupano e s'incazzano!)

Maroni legga, davanti a dieci milioni di telespettatori, questo elenco di insulti di vario tipo dei leghisti nei confronti del genere umano, se ne ha il coraggio.  Ecco L'elenco:

 

  • Gli immigrati bisognerebbe vestirli da leprotti per fare pim pim pim col fucile. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
  • Meglio noi del centrodestra che andiamo con le donne, che quelli del centrosinistra che vanno con i culattoni. (Umberto Bossi, ministro delle Riforme per il Federalismo)
  • Quegli islamici di merda e le loro palandrane del cazzo! Li prenderemo per le barbe e li rispediremo a casa a calci nel culo! (Mario Borghezio, europarlamentare)
  • Agli immigrati bisognerebbe prendere le impronte dei piedi per risalire ai tracciati particolari delle tribù. (Erminio Boso, europarlamentare)
  • La civiltà gay ha trasformato la Padania in un ricettacolo di culattoni. (Roberto Calderoli, ministro della Semplificazione Normativa)
  • Gli omosessuali devono smetterla di vedere discriminazioni dappertutto. Dicano quello che vogliono, la loro non è una condizione di normalità. (Flavio Tosi, sindaco di Verona)
  • Nella vita penso si debba provare tutto tranne due cose: i culattoni e la droga. (Renzo Bossi, consigliere regionale della Lombardia)
  • Gli omosessuali? La tolleranza ci può anche essere ma se vengono messi dove sono sempre stati… anche nelle foibe. (Giancarlo Valmori, assessore all’ambiente di Albizzate)
  • A Gorgo hanno violentato una donna con uno scalpello davanti e didietro. E io dico a Pecoraro Scanio che voglio che succeda la stessa cosa a sua sorella e a sua madre. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
  • Carrozze metro solo per milanesi. (Matteo Salvini, eurodeputato)
  • Sono stato, sono e rimarrò un razzista secondo le ultime direttive UE poichè credo, e aspetto smentita da quei pochi che mi leggono, che certe notizie riportate solo da Il Giornale definiscano chiaramente che tra razza e razza c’è e ci deve essere differenza. (Giacomo Rolletti, assessore all’ambiente di Varazze)
  • Gli sciacalli vanno fucilati. Bisogna dare alle forze dell’ordine l’autorità di provvedere all’esecuzione sul posto. Ci vuole la legge marziale. (Leonardo Muraro, presidente della provincia di Treviso)
  • Darò immediatamente disposizioni alla mia comandante affinché faccia pulizia etnica dei culattoni. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
  • I disabili nella scuola? Ritardano lo svolgimento dei programmi scolastici, più utile metterli su percorsi differenziati. (Pietro Fontanini, presidente della provincia di Udine)
  • Siamo in un Paese libero, o no? E poi la cosa che mi fece più arrabbiare non furono le botte, ma gli insulti. Ebreo. A me. Capito? (Mario Borghezio, eurodeputato)
  • E’ un reato offrire anche solo un the caldo ad un immigrato clandestino. (Luca Zaia, presidente della regione Veneto)
  • Viva la famiglia e abbasso i culattoni! (Roberto Calderoli, ministro della Semplificazione Normativa)
  • Rispediamo gli immigrati a casa in vagoni piombati. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
  • Finché ci saremo noi, i musulmani non potranno pregare in comunità. (Marco Colombo, sindaco di Sesto Calende)
  • Vergognati, extracomunitario! (Loris Marini, vicepresidente della sesta circoscrizione di Verona)
  • Se ancora non si è capito essere culattoni è un peccato capitale. (Roberto Calderoli, ministro della Semplificazione Normativa)
  • Parcheggi gratis per le famiglie, esclusi stranieri e coppie di fatto. (Roberto Anelli, sindaco di Alzano)
  • Voglio la rivoluzione contro i campi dei nomadi e degli zingari: io ne ho distrutti due a Treviso. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
  • E’ proprio per questo che invito ad assumere trevigiani: i meridionali vengono qua come sanguisughe. (Leonardo Muraro, presidente della provincia di Treviso)
  • Se non ci sarà il federalismo, ci potrà essere la secessione. (Roberto Castelli, vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti)
  • Noi ci lasciamo togliere i canti natalizi da una banda di cornuti islamici di merda. (Mario Borghezio, eurodeputato)
  • Le nozze miste, in linea di massima, durano poco e producono più danni che fortune. (Marco Rondini, deputato)
  • L’immigrato non è mio fratello, ha un colore della pelle diverso. Cosa facciamo degli immigrati che sono rimasti in strada dopo gli sgomberi? Purtroppo il forno crematorio di Santa Bona non è ancora pronto. (Piergiorgio Stiffoni, senatore)
  • Siamo stanchi di sentire in tv parlare in napoletano e romano. (Luca Zaia, presidente della regione Veneto)
  • Se dovessimo celebrare in Friuli Venezia Giulia i 150 anni dovremmo issare sul pennone la bandiera austro-ungarica. (Edouard Ballaman, presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia)
  • Fermiamo per un anno le vendite di case e di attività commerciali a tutti gli extracomunitari. (Matteo Salvini, eurodeputato)
  • E’ inammissibile che anche in alcune zone di Milano ci siano veri e propri assembramenti di cittadini stranieri che sostano nei giardini pubblici. (Davide Boni, capodelegazione nella giunta regionale della Lombardia)
  • I gommoni degli immigrati devono essere affondati a colpi di bazooka. (Giancarlo Gentilini, vice sindaco di Treviso)
  •  
  • DOBBIAMO FARE IL MODO CHE QUESTO ELENCO VENGA LETTO NELLA PROSSIMA PUNTATA DI "VIENI VIA CON ME", IO HO GIA' INVIATO UNA MAIL AI REDATTORI DELLA TRASMISSIONE, FATELO ANCHE VOI. ECCO IL LINK PER MANDARE LA MAIL ALLEGANDO L'ELENCO:


http://www.vieniviaconme.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-726c63a2-596e-44f9-8cda-bf32d03bd0bc.html

Posted in appelli, camorra, mafia, ndrangheta, omosessualità, politica, tv, violenza, voltapagina, xenofobia | 6 Comments »

La mafia è una montagna di merda

Posted by pedjolo su 9 maggio 2009

Era la notte buia dello Stato Italiano,
quella del nove maggio settantotto..

La notte di via Caetani,
del corpo di Aldo Moro,
l’alba dei funerali di uno stato..

Allora dimmi se tu sai contare,
dimmi se sai anche camminare,
contare, camminare insieme a cantare
la storia di Peppino e degli amici siciliani…

Allora.. 1,2,3,4,5,10,100 passi!..1,2,3,4,5,10,100 passi!

peppino impastatoAldo Moro

Posted in mafia, riflessioni, stop | 3 Comments »

21 Marzo, Napoli.

Posted by pedjolo su 17 marzo 2009

Napoli. 21 Marzo 2009.
Quattordicesima volta. Contro tutte le mafie, contro la mafiosità dei comportamenti.
Per tutti quelli che si sono battuti, che hanno messo al primo posto non la loro vita, ma la libertà degli altri.

Per Peppino, don Peppe, Carlo Alberto, don Pino, Placido, Giovanni, Paolo; per tutti quelli che continuano a sopportare, perché in sostanza noi non facciamo un cazzo.

  • Emanuele Notarbartolo
  • Emanuela Sansone
  • Luciano Nicoletti
  • Andrea Orlando
  • Joe Petrosìno
  • Lorenzo Panepinto
  • Mariano Barbato
  • Giorgio Pecoraro
  • Bernardino Verro
  • Giorgio Gennaro
  • Giovanni Zangara
  • Costantino Stella
  • Giuseppe Rumore
  • Giuseppe Monticciolo
  • Alfonso Canzio
  • Nicolò Alongi
  • Paolo Li Puma
  • Croce Di Gangi
  • Paolo Mirmina
  • Giovanni Orcel
  • Stefano Caronia
  • Pietro Ponzo
  • Vito Stassi
  • Giuseppe Cassarà
  • Vito Cassarà
  • Giuseppe Compagna
  • Domenico Spatola
  • Mario Spatola
  • Pietro Spatola
  • Paolo Spatola
  • Sebastiano Bonfiglio
  • Antonino Scuderi
  • Antonino Ciolino
  • Santi Milisenna
  • Andrea Raja
  • Calogero Comaianni
  • Nunzio Passafiume
  • Filippo Scimone
  • Calcedonio Catalano
  • Agostino D’alessandro
  • Calogero Cicero
  • Fedele De Francisca
  • Michele Di Miceli
  • Mario Paoletti
  • Rosario Pagano
  • Giuseppe Scalia
  • Giuseppe Puntarello
  • Angelo Lombardi
  • Vittorio Epifani
  • Vitangelo Cinquepalmi
  • Imerio Piccini
  • Antonino Guarisco
  • Marina Spinelli
  • Giuseppe Misuraca
  • Mario Misuraca
  • Gaetano Guarino
  • Pino Camilleri
  • Giovanni Castiglione
  • Girolamo Scaccia
  • Giuseppe Biondo
  • Giovanni Santangelo
  • Vincenzo Santangelo
  • Giuseppe Santangelo
  • Giovanni Severino
  • Paolo Farina
  • Nicolò Azoti
  • Fiorentino Bonfiglio
  • Mario Boscone
  • Francesco Sassano
  • Emanuele Greco
  • Giovanni La Brocca
  • Vittorio Levico
  • Accursio Miraglia
  • Pietro Macchiarella
  • Nunzio Sansone
  • Emanuele Busellini
  • Margherita Clesceri
  • Giovanni Grifò
  • Giorgio Cusenza
  • Castrenze Intravaia
  • Vincenzina La Fata
  • Serafino Lascari
  • Giovanni Megna
  • Francesco Vicari
  • Vito Allotta
  • Giuseppe Di Maggio
  • Filippo Di Salvo
  • Vincenzo La Rocca
  • Vincenza Spina
  • Provvidenza Greco
  • Michelangelo Salvia
  • Giuseppe Casarrubea
  • Vincenzo Lo Iacono
  • Giuseppe Maniaci
  • Calogero Cajola
  • Vito Pipitone
  • Luigi Geronazzo
  • Epifanio Li Puma
  • Placido Rizzotto
  • Giuseppe Letizia
  • Calogero Cangelosi
  • Marcantonio Giacalone
  • Antonio Giacalone
  • Antonio Di Salvo
  • Nicola Messina
  • Celestino Zapponi
  • Giovanni Tasquier
  • Carlo Gulino
  • Francesco Gulino
  • Candeloro Catanese
  • Michele Marinaro
  • Carmelo Agnone
  • Quinto Reda
  • Carmelo Lentini
  • Pasquale Marcone
  • Armando Loddo
  • Sergio Mancini
  • Antonio Bubusa
  • Gabriele Palandrani
  • Giovan Battista Alce
  • Ilario Russo
  • Giovanni Calabrese
  • Giuseppe Fiorenza
  • Salvatore Messina
  • Francesco Butifar
  • Antonio Sanginiti
  • Filippo Intile
  • Salvatore Carnevale
  • Giuseppe Spagnuolo
  • Pasquale Almerico
  • Antonino Pollari
  • Vincenzo Di Salvo
  • Vincenzo Savoca
  • Anna Prestigiacomo
  • Giuseppina Savoca
  • Vincenzo Pecoraro
  • Antonino Pecoraro
  • Antonino Damanti
  • Cosimo Cristina
  • Paolo Bongiorno
  • Paolino Riccobono
  • Giacinto Puleo
  • Enrico Mattei
  • Giuseppe Tesauro
  • Mario Malausa
  • Silvio Corrao
  • Calogero Vaccaro
  • Pasquale Nuccio
  • Eugenio Altomare
  • Giorgio Ciacci
  • Marino Fardelli
  • Carmelo Battaglia
  • Giuseppe Piani
  • Nicola Mignogna
  • Francesco Pignataro
  • Giuseppe Burgio
  • Salvatore Surolo
  • Orazio Costantino
  • Mauro De Mauro
  • Pietro Scaglione
  • Antonino Lorusso
  • Vincenzo Riccardelli
  • Giovanni Spampinato
  • Giovanni Ventra
  • Domenico Cannata
  • Di Maio Paolo
  • Angelo Sorino
  • Emanuele Riboli
  • Calogero Morreale
  • Gaetano Cappiello
  • Francesco Ferlaino
  • Domenico Facchineri
  • Francesco Facchineri
  • Tullio De Micheli
  • Gerardo D’Arminio
  • Giuseppe Muscarelli
  • Pasquale Cappuccio
  • Caterina Liberti
  • Salvatore Falcetta
  • Carmine Apuzzo
  • Salvatore Longo
  • Salvatore Buscemi
  • Francesco Vinci
  • Mario Ceretto
  • Alberto Capua
  • Vincenzo Ranieri
  • Vincenzo Macrì
  • Rocco Gatto
  • Stefano Condello
  • Vincenzo Caruso
  • Giuseppe Russo
  • Filippo Costa
  • Attilio Bonincontro
  • Donald Mackay
  • Mariangela Passiatore
  • Stefano Condello
  • Vincenzo Caruso
  • Ugo Triolo
  • Giuseppe Impastato
  • Antonio Esposito Ferraioli
  • Salvatore Castelbuono
  • Gaetano Longo
  • Paolo Giorgetti
  • Alfonso Sgroi
  • Filadelfio Aparo
  • Mario Francese
  • Michele Reina
  • Giorgio Ambrosoli
  • Boris Giuliano
  • Calogero Di Bona
  • Cesare Terranova
  • Lenin Mancuso
  • Giovanni Bellissima
  • Salvatore Bologna
  • Domenico Marrara
  • Vincenzo Russo
  • Giuliano Giorgio
  • Lorenzo Brunetti
  • Antonino Tripodo
  • Rocco Giuseppe Barillà
  • Piersanti Mattarella
  • Giuseppe Valarioti
  • Emanuele Basile
  • Giannino Losardo
  • Pietro Cerulli
  • Gaetano Costa
  • Carmelo Jannì
  • Domenico Beneventano
  • Marcello Torre
  • Vincenzo Abate
  • Giuseppe Giovinazzo
  • Ciro Rossetti
  • Vito Jevolella
  • Sebastiano Bosio
  • Onofrio Valvola
  • Leopoldo Gassani
  • Giuseppe Grimaldi
  • Vincenzo Mulè
  • Domenico Francavilla
  • Mariano Virone
  • Angelo Di Bartolo
  • Giuseppe Salvia
  • Francesco Borrelli
  • Luigi D’alessio
  • Salvatore Stallone
  • Antonio Fontana
  • Nicolò Piombino
  • Antonio Salzano
  • Pio La Torre
  • Rosario Di Salvo
  • Gennaro Musella
  • Giuseppe Lala
  • Domenico Vecchio
  • Rodolfo Buscemi
  • Matteo Rizzuto
  • Silvano Franzolin
  • Salvatore Raiti
  • Giuseppe Di Lavore
  • Antonino Burrafato
  • Salvatore Nuvoletta
  • Antonio Ammaturo
  • Pasquale Paola
  • Paolo Giaccone
  • Vincenzo Spinelli
  • Carlo Alberto Dalla Chiesa
  • Emanuela Setti Carraro
  • Domenico Russo
  • Calogero Zucchetto
  • Carmelo Cerruto
  • Simonetta Lamberti
  • Giuliano Pennacchio
  • Andrea Mormile
  • Luigi Cafiero
  • Graziano Antimo
  • Gennaro De Angelis
  • Antonio Valenti
  • Luigi Di Barca
  • Giovanni Filiano
  • Giangiacomo CiaccioMontalto
  • Pasquale Mandato
  • Salvatore Pollara
  • Mario D’aleo
  • Giuseppe Bommarito
  • Pietro Morici
  • Bruno Caccia
  • Rocco Chinnici
  • Salvatore Bartolotta
  • Mario Trapassi
  • Stefano Li Sacchi
  • Sebastiano Alonghi
  • Francesco Buzziti
  • Francesco Imposimato
  • Domenico Celiento
  • Cristiano Antonio
  • Giuseppe Francese
  • Nicandro Izzo
  • Fabio Cortese
  • Salvatore Musarò
  • Ottavio Andrioli
  • Gioacchino Crisafulli
  • Giuseppe Fava
  • Renata Fonte
  • Cosimo Quattrocchi
  • Francesco Quattrocchi
  • Cosimo Quattrocchi
  • Marcello Angelini
  • Salvatore Schimmenti
  • Giovanni Catalanotti
  • Antonio Federico
  • Paolo Canale
  • Leonardo Vitale
  • Giovanbattista Altobelli
  • Lucia Cerrato
  • Anna Maria Brandi
  • Anna De Simone
  • Giovanni De Simone
  • Nicola De Simone
  • Luisella Matarazzo
  • Maria Luigia Morini
  • Federica Taglialatela
  • Abramo Vastarella
  • Pier Francesco Leoni
  • Susanna Cavalli
  • Angela Calvanese
  • Carmine Moccia
  • Valeria Moratello
  • Franco Puzzo
  • Michele Brescia
  • Santo Calabrese
  • Antioco Cocco
  • Vincenzo Vento
  • Pietro Busetta
  • Salvatore Squillace
  • Mario Diana
  • Pietro Patti
  • Giuseppe Mangano
  • Gioacchino Taglialatela
  • Sergio Cosma
  • Giovanni Carbone
  • Barbara Rizzo Asta
  • Giuseppe Asta
  • Salvatore Asta
  • Beppe Montana
  • Antonino Cassarà
  • Roberto Antiochia
  • Giuseppe Spada
  • Enrico Monteleone
  • Giancarlo Siani
  • Biagio Siciliano
  • Giuditta Milella
  • Carmine Tripodi
  • Graziella Campagna
  • Morello Alcamo
  • Giuseppe Macheda
  • Roberto Parisi
  • Paolo Bottone
  • Giuseppe Pillari
  • Filippo Gebbia
  • Antonio Morreale
  • Francesco Alfano
  • Antonio Pianese
  • Vittorio Esposito
  • Salvatore Benigno
  • Claudio Domino
  • Filippo Salsone
  • Nicola Ruffo
  • Antonio Sabia
  • Giovanni Giordano
  • Nunziata Spina
  • Antonio Bertuccio
  • Francesco Prestia
  • Domenica De Girolamo
  • Giovanni Garcea
  • Giuseppe Rechichi
  • Rosario Iozia
  • Giuseppe Cutroneo
  • Rosario Montalto
  • Sebastiano Morabito
  • Antonio Civinini
  • Carmelo Iannò
  • Carmelo Ganci
  • Luciano Pignatelli
  • Giovanni Di Benedetto
  • Cosimo Aleo
  • Michele Piromalli
  • Giuseppe Insalaco
  • Giuseppe Montalbano
  • Natale Mondo
  • Donato Boscia
  • Francesco Megna
  • Alberto Giacomelli
  • Antonino Saetta
  • Stefano Saetta
  • Mauro Rostagno
  • Luigi Ranieri
  • Carmelo Zaccarello
  • Girolamo Marino
  • Aniello Cordasco
  • Giulio Capilli
  • Pietro Ragno
  • Abed Manyami
  • Francesco Crisopulli
  • Giuseppe Caruso
  • Francesco Pepi
  • Marcella Tassone
  • Nicola D’Antrassi
  • Vincenzo Grasso
  • Paolo Vinci
  • Salvatore Incardona
  • Antonino Agostino
  • Ida Castellucci
  • Grazia Scimè
  • Domenico Calviello
  • Anna Maria Cambria
  • Carmela Pannone
  • Pietro Giro
  • Donato Cappetta
  • Calogero Loria
  • Francesco Longo
  • Giovanbattista Tedesco
  • Colin Winchester
  • Giacomo Catalano
  • Giuseppe Giovinazzo
  • Pietro Polara
  • Nicolina Biscozzi
  • Giuseppe Tallarita
  • Nicola Gioitta Iachino
  • Emanuele Piazza
  • Giuseppe Tragna
  • Massimo Rizzi
  • Giovanni Bonsignore
  • Antonio Marino
  • Rosario Livatino
  • Alessandro Rovetta
  • Francesco Vecchio
  • Andrea Bonforte
  • Giovanni Trecroci
  • Saverio Purita
  • Angelo Carbotti
  • Domenico Catalano
  • Maria Marcella
  • Vincenzo Miceli
  • Elisabetta Gagliardi
  • Giuseppe Orlando
  • Michele Arcangelo Tripodi
  • Pietro Caruso
  • Nunzio Pandolfi
  • Arturo Caputo
  • Roberto Ticli
  • Mario Greco
  • Rosario Sciacca
  • Giuseppe Marnalo
  • Francesco Oliviero
  • Cosimo Distante
  • Angelo Raffaele Longo
  • Cataldo D’Ippolito
  • Raffaela Scordo
  • Emilio Taccarita
  • Valentina Guarino
  • Angelica Pirtoli
  • Giuseppe Sceusa
  • Salvatore Sceusa
  • Vincenzo Leonardi
  • Antonio Carlo Cordopatri
  • Angelo Riccardo
  • Andrea Savoca
  • Domenico Randò
  • Sandra Stranieri
  • Antonio Scopelliti
  • Libero Grassi
  • Fabio De Pandi
  • Giuseppe Aliotto
  • Antonio Rampino
  • Silvana Foglietta
  • Salvatore D’addario
  • Renato Lio
  • Giuseppe Leone
  • Francesco Tramonte
  • Pasquale Cristiano
  • Stefano Siragusa
  • Alberto Varone
  • Felice Dara
  • Vincenzo Salvatori
  • Serafino Ogliastro
  • Vito Provenzano
  • Giuseppe Grimaldi
  • Salvatore Tieni
  • Nicola Guerriero
  • Giuseppe Sorrenti
  • Antonio Valente
  • Vincenzo Giordano
  • Salvatore Vincenzo Surdo
  • Salvatore Aversa
  • Lucia Precenzano
  • Paolo Borsellino
  • Antonio Russo
  • Antonio Spartà
  • Salvatore Spartà
  • Vincenzo Spartà
  • Fortunato Arena
  • Claudio Pezzuto
  • Salvatore Mineo
  • Alfredo Agosta
  • Giuliano Guazzelli
  • Giovanni Falcone
  • Francesca Morvillo
  • Rocco Di Cillo
  • Antonino Montinaro
  • Vito Schifani
  • Paolo Borsellino
  • Agostino Catalano
  • Walter Eddie Cosina
  • Emanuela Loi
  • Vincenzo Li Muli
  • Claudio Traìna
  • Rita Àtria
  • Paolo Ficalòra
  • Pasquale Di Lorenzo
  • Giovanni Panunzio
  • Gaetano Giordano
  • Giuseppe Borsellino
  • Saverio Cirrincione
  • Antonio Tamborino
  • Mauro Maniglio
  • Raffaele Vitiello
  • Emanuele Saùna
  • Antonino Siragusa
  • Lucio Stifani
  • Beppe Alfano
  • Adolfo Cartisano
  • Pasquale Campanello
  • Nicola Remondino
  • Domenico Nicolò Pandolfo
  • Maurizio Estate
  • Fabrizio Nencioni
  • Angela Fiume
  • Nadia Nencioni
  • Caterina Nencioni
  • Dario Capolicchio
  • Carlo La Catena
  • Stefano Picerno
  • Sergio Pasotto
  • Alessandro Ferrari
  • Moussafir Driss
  • Don Giuseppe Puglisi
  • Raffaele Di Mercurio
  • Andrea Castelli
  • Angelo Carlisi
  • Riccardo Volpe
  • Antonino Vassallo
  • Francesco Nazzaro
  • Loris Giazzon
  • Giorgio Vanoli
  • Giovanni Mileto
  • Vincenzo Garofalo
  • Giovanni Lizzio
  • Antonino Fava
  • Don Giuseppe Diana
  • Ilaria Alpi
  • Miran Hrovatin
  • Enrico Incognito
  • Luigi Bodenza
  • Ignazio Panepinto
  • Maria Teresa Pugliese
  • Giovanni Simonetti
  • Salvatore Bennici
  • Calogero Panepinto
  • Francesco Maniscalco
  • Nicholas Green
  • Melchiorre Gallo
  • Giuseppe Russo
  • Cosimo Fabio Mazzola
  • Girolamo Palazzolo
  • Leonardo Canciari
  • Llliana Caruso
  • Agata Zucchero
  • Leonardo Santoro
  • Palmina Scamardella
  • Antonio Novella
  • Francesco Aloi
  • Angelo Calabrò
  • Francesco Brugnano
  • Giuseppe Di Matteo
  • Francesco Marcone
  • Serafino Famà
  • Gioacchino Costanzo
  • Peter Iwule Onjedeke
  • Fortunato Correale
  • Antonino Buscemi
  • Giuseppe Montalto
  • Giuseppe Cilia
  • Giuseppe Giammone
  • Giovanni Carbone
  • Claudio Manco
  • Francesco Tammone
  • Antonio Brandi
  • Antonio Montalto
  • Epifania Cocchiara
  • Giammatteo Sole
  • Giuseppe Puglisi
  • Anna Maria Torno
  • Giovanni Attardo
  • Davide Sannino
  • Santa Puglisi
  • Salvatore Botta
  • Salvatore Frazzetto
  • Giacomo Frazzetto
  • Maria Antonietta Savona
  • Riccardo Salerno
  • Gioacchino Bisceglia
  • Rosario Ministeri
  • Calogero Tramùta
  • Pasquale Salvatore
  • Magrì Celestino Fava
  • Antonino Moio
  • Giuseppe La Franca
  • Ciro Zirpoli
  • Giulio Castellino
  • Agata Azzolina
  • Raffaella Lupoli
  • Silvia Ruotolo
  • Angelo Bruno
  • Luigi Cangiano
  • Francesco Marzano
  • Andrea Di Marco
  • Vincenzo Arato
  • Incoronata Sollazzo
  • Maria Incoronata Ramella
  • Erilda Ztausci
  • Enrico Chiarenza
  • Salvatore Di Falco
  • Rosario Flaminio
  • Alberto Vallefuoco
  • Giuseppina Guerriero
  • Luigi Ioculano
  • Domenico Geraci
  • Antonio Condello
  • Mariangela Anzalone
  • Giuseppe Messina
  • Graziano Muntoni
  • Giovanni Gargiulo
  • Giovanni Volpe
  • Giuseppe Radicia
  • Orazio Sciascio
  • Giuseppe Iacona
  • Davide Ladini
  • Saverio Ieraci
  • Antonio Ferrara
  • Salvatore Ottone
  • Emanuele Nobile
  • Rosario Salerno
  • Stefano Pompeo
  • Filippo Basile
  • Hiso Telaray
  • Matteo Di Candia
  • Vincenzo Vaccaro Notte
  • Luigi Pulli
  • Raffaele Arnesano
  • Rodolfo Patera
  • Ennio Petrosino
  • Rosa Zaza
  • Anna Pace
  • Sandro Scarpato
  • Marco De Franchis
  • Anna Pace
  • Antonio Lippiello
  • Salvatore Vaccaro Notte
  • Antonio Sottile
  • Alberto De Falco
  • Ferdinando Chiarotti
  • Francesco Scerbo
  • Giuseppe Grandolfo
  • Domenico Stanisci
  • Domenico Gullaci
  • Maria Colangiuli
  • Hamdi Lala
  • Gaetano De Rosa
  • Saverio Cataldo
  • Daniele Zoccola
  • Salvatore De Rosa
  • Giuseppe Falanga
  • Luigi Sequino
  • Paolo Castaldi
  • Gianfranco Madia
  • Valentina Terracciano
  • Raffaele Iorio
  • Ferdinando Liquori
  • Giuseppe Zizolfi
  • Tina Motoc
  • Michele Fazio
  • Carmelo Benvegna
  • Stefano Ciaramella
  • Federico Del Prete
  • Torquato Ciriaco
  • Maurizio D’elia
  • Domenico Pacilio
  • Gaetano Marchitelli
  • Claudio Tagliatatela
  • Paolino Avella
  • Michele Amico
  • Bonifacio Tilocca
  • Annalisa Durante
  • Stefano Biondi
  • Paolo Rodà
  • Gelsomina Verde
  • Dario Scherillo
  • Matilde Sorrentino
  • Francesco Estatico
  • Fabio Nunneri
  • Massimiliano Carbone
  • Pepe Tunevic
  • Francesco Rossi
  • Attilio Romanò
  • Francesco Fortugno
  • Giuseppe Riccio
  • Daniele Polimeni
  • Gianluca Congiusta
  • Carmela Fasanella
  • Romano Fasanella
  • Domenico De Nittis

Posted in appuntamenti, borsellino, camorra, liberarci dalle spine, mafia, manifestazioni, ndrangheta, voltapagina | 2 Comments »

Uomini troppo grandi per questo mondo.

Posted by pedjolo su 6 settembre 2008

VENTISEI ANNI FA L’OMICIDIO DEL GENERALE CARLO ALBERTO DALLA CHIESA
dal sito di Avviso Pubblico

 

CLICCA QUI
E FIRMA PER PIO LA TORRE
:…

Dalla Chiesa
La sera del 3 settembre 1982, alle 21,10, a Palermo in via Isidoro Carini i killer della mafia uccisero barbaramente il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa – da cento giorni Prefetto di Palermo – la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta Domenico Russo.

Dalla Chiesa e la giovane moglie viaggiavano a bordo di una piccola utilitaria, una A 112, seguita da un’Alfetta Alfa Romeo non blindata sulla quale viaggiava l’agente di scorta, quando furono affiancati dai killer e uccisi a colpi di mitra kalashnikov.

Il Generale era noto agli italiani per i successi riportati nell’attività di contrasto al terrorismo brigatista degli anni ’70 e dei primi anni ’80.

Nominato Prefetto di Palermo dal Governo presieduto da Giovanni Spadolini, Dalla Chiesa aveva più volte richiesto all’Esecutivo l’assegnazione di poteri speciali per coordinare la lotta alla mafia. Questi poteri non gli vennero mai concessi.

Il 30 aprile dello stesso anno, giorno dell’arrivo del nuovo prefetto in città, la mafia aveva assassinato Pio La Torre, segretario regionale del Partito Comunista ed ex componente della Commissione parlamentare antimafia, insieme all’autista e collaboratore Rosario Di Salvo.

*Per saperne di più*

    – La biografia del Generale (Fonte: Arma dei Carabinieri)
    ( http://www.carabinieri.it/Internet/Arma/Curiosita/Non+tutti+sanno+che/D/3+D.htm )

*Articoli*

    – N. Dalla Chiesa, "Generale e «sovversivo»", L’Unità 17 agosto 2007
    ( http://www.nandodallachiesa.it/public/index.php?option=com_content&task=view&id=672&Itemid=123 )

*Libri*

    – N. Dalla Chiesa, "Delitto imperfetto", Melampo, 2007
    – P. Sapegno, M. Ventura, "Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Un caso aperto", Limina, Arezzo, 1997

*Video*

    – La puntata del programma La Storia siamo noi dedicata al Generale Dalla Chiesa
    ( http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=367 )

*Film*

    – "Il Generale Dalla Chiesa", regia di Giorgio Capitani, 2007
    – "Cento giorni a Palermo", regia di Giuseppe Ferrara, 1984

Cordiali saluti

Pierpaolo Romani
Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico

Posted in mafia, riflessioni, sport | 5 Comments »

Aggiornamenti di tre quarti d'estate.

Posted by pedjolo su 26 agosto 2008

Quelli del PD hanno invitato Calderoli, Bossi, e Tremonti a Firenze, per parlare di federalismo.
Buon per chi ha avuto il coraggio di votare il partito o i suddetti (dis)onorevoli. Ora sarà contento di vedere questa bella rimpatriata.
Esigerei quantomeno delle scuse (o meglio, dei chiarimenti) da parte di chi mesi fa mi ha infamato… ma sorvoliamo.

Pechino è finita, è il gregge ha pascolato liberamente per ore e ore davanti alla rete olimpica, Raidue, nutrendosi delle vomitevoli parole che degli pseudogiornalisti hanno loro propinato. Per quel che mi riguarda, non avevo alcuna sfida da vincere con chi si è schierato in difesa dei giochi sponsorolimpici. Avevo soltanto da dimostrare a me stesso di essere capace di non guardare un minuto di calcio, pallanuoto, pallavolo, atletica, pallacanestro. E devo dire che ci sono riuscito: per la prima volta, non ho seguito un’olimpiade e non so minimamente chi abbia vinto cosa. Bene così. In Cina il regime continuerà a fare schifo, i padroni continueranno a mascherarsi da comunisti borghesi, e lo sport -mondiale- farà sempre più pena.

Intanto, Raiuno ha trasmesso "Alla luce del sole", film consigliatissimo, assolutamente da vedere, che racconta la storia di quell’uomo coraggioso che rispondeva al nome di Pino Puglisi. Una figura enorme, che giganteggia assieme a Falcone, Borsellino, Impastato, Dalla Chiesa, La Torre, Rizzotto e tanti tanti altri che perdoneranno la mia ignoranza che mi impedisce di ricordarli tutti. Giganteggiano in questo mondo e in questo paese. Sono eroi, sono grandi, perché essenzialmente sono degli onesti.

Posted in mafia, politica, riflessioni, stop, terroriadi di pechino, tv | 3 Comments »

16 anni.

Posted by pedjolo su 20 luglio 2008

borsellino

Posted in borsellino, mafia, riflessioni, stop | 6 Comments »

Via dei Georgofili, Firenze.

Posted by pedjolo su 29 maggio 2008

Quindici anni fa la strage di Via dei Georgofili a Firenze
Martedì 27 maggio 2008, 15° anniversario della strage di Via dei Georgofili avvenuta a Firenze. Dopo l’autobomba fatta scoppiare a Roma, in Via Ruggero Fauro, il 14 maggio, con l’obiettivo, mancato, di uccidere il giornalista Maurizio Costanzo, Cosa Nostra decise di colpire il cuore del capoluogo della Toscana.

L’autobomba scoppiata in via dei Georgofili causò la morte di cinque persone: Angela e Fabrizio Nencioni, le loro figlie Nadia e Caterina e il giovane studente Dario Capolicchio. I feriti furono 41. Ingenti i danni al patrimonio artistico: fu distrutta la Torre de’ Pulci, seri danni al museo degli Uffizi, a Palazzo Vecchio e alla Chiesa di S. Stefano al Ponte Vecchio. Molte famiglie che abitavano nella zona rimasero senza casa.Per la strage, sulla quale indagò il magistrato Gabriele Chelezzi e Giuseppe Nicolosi, sono stati condannati i vertici della Cupola di Cosa Nostra: Salvatore Riina, Bernardo Provenzano, Leoluca Bagarella, Matteo Messina Denaro, Giovanni Brusca, Giuseppe e Filippo Graviano, Ferro Giuseppe.

La strage, tuttavia, come affermano anche i magistrati non può essere attribuita esclusivamente alla mafia siciliana. Piero Luigi Vigna, ex Procuratore nazionale antimafia, ha parlato di “potere criminale integrato”.

*Per saperne di più*

    – Associazione vittime strage Via dei Georgofili
    ( www.strageviadeigeorgofili.org )

    – Motivazioni della sentenza della Corte di Cassazione del 6 maggio 2002
    ( www.avvisopubblico.it/categorie/pubblicazionia )

    – Video dello spettacolo Georgofili, una via, una strage, di Saverio Tommasi
    (www.avvisopubblico.it/categorie/foto_video )

    – Via dei Georgofili, la Toscana chiede giustizia per le vittime
    (www.regione.toscana.it/regione/export/RT )

Posted in link e collegamenti, mafia, stop | 3 Comments »

Gli uomini passano

Posted by pedjolo su 23 maggio 2008

Ore 18. Capaci.
Fiat Croma.
Tritolo.
Giovanni Falcone, Paolo Borsellino
A mezz’asta. Non le bandiere, ma la politica italiana, perché alle onoreficenze ci vanno gli esecutori.
Le bandiere facciamole sventolare, non è una mancanza di rispetto nei confronti di chi si è sacrificato tentando di renderci più liberi. Anzi.

Posted in appelli, borsellino, mafia, riflessioni, stop | 2 Comments »