metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Archive for maggio 2011

Extra time.

Posted by pedjolo su 30 maggio 2011

Promemoria di Greenpeace allo Stadio Olimpico di Roma.

 

http://www.youtube.com/watch?v=QOsg60mnzkI&feature=player_embedded

Annunci

Posted in ecologia, sport, video clip, voltapagina | 2 Comments »

50 candeline.

Posted by pedjolo su 25 maggio 2011

Aprite il vostro giornale ogni giorno della settimana e troverete la notizia che da qualche parte del mondo qualcuno viene imprigionato, torturato o ucciso perché le sue opinioni o la sua religione sono inaccettabili al suo governo.

Il lettore del giornale sente un nauseante senso di impotenza.

Ma se questi sentimenti di disgusto ovunque nel mondo potessero essere uniti in un’azione comune qualcosa di efficace potrebbe essere fatto”.

"The Observer", avv. Peter Benenson, 28 maggio 1961.

TANTI AUGURI, "GRANDE" AMNESTY!
www.50.amnesty.it/storia

Posted in amnesty, link e collegamenti, manifestazioni, voltapagina | Leave a Comment »

Sito non raggiungibile.

Posted by pedjolo su 20 maggio 2011

Un'importante petizione da firmare:

http://sitononraggiungibile.e-policy.it/


Sito Non raggiungibile

Posted in appelli, censura, firme, internet, link e collegamenti, stop | Leave a Comment »

Acqua.

Posted by pedjolo su 12 maggio 2011

Regola acquea
di Marco Paolini

uno
Tutte le specie e gli ecosistemi hanno diritto
alla loro quota d’acqua su questo pianeta.

due
C’è un filo liquido che ci lega tra noi umani
e lega noi alle altre specie.
Si chiama ciclo e non va spezzato, aggrovigliato
o non potrà più tornare a scorrere.

terzo
L’acqua è gratis, ma può costare cara,
quindi non sbarrate ancora, non deviate ancora,
non prosciugate ancora, nell'illusione di bonificare
perché incalcolabile è il danno che farete per fare del bene.

quarto
Non escludere nessuno, l’acqua è un dono, e
chi progetta di trasformarla in merce da tubo o bottiglia
sta rubando ai poveri per vendere ai ricchi.

quinto
L’acqua può bastare a questo pianeta
solo se impariamo a farla bastare, non solo perché costa,
ma perché vale più di quello che costa.

sesto
L’acqua non è un brevetto, non è un marchio, non è un logo
e come aria non rispetta confini e va lasciata libera
di passare da nazioni e proprietà perchè l'acqua
che non è vagabonda diventa morta

settimo
Non ne abusare, non è tua, non è nostra, siamo
custodi e non padroni.
Ogni permesso di inquinare, ogni consumo industriale esagerato
è una truffa legale al nostro pianeta, a tutti noi,
nessuna merce potrà sostituirla.

L’acqua non è un sottoprodotto della Coca Cola.

Voi che pensate di averne ancora da vendere, comprare, sporcare, buttare,
vivete già su un altro pianeta.

Firmato, per ora, noi fiumi lombardo-veneti:
Seveso, Lambro, Olona, Adda, Ticino, Serio, Oglio, Mincio, Adige,
Brenta, Sile, Piave, Livenza, Isonzo, Tagliamento e Po, …ma solo un po’.

****** ****** ****** ****** ****** ****** ******

Posted in acqua, appelli, riflessioni | Leave a Comment »