metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Archive for aprile 2011

Provo schifo nei vostri confronti.

Posted by pedjolo su 28 aprile 2011

Non lasciare spazio alla logica è terribile, pericolosissimo.

Partire per la Libia con la solita, cantilenata, storia degli aerei che sorvolano e sganciano, dei missili che puntano e partono, dei soldati che mirano e sparano, è roba vecchia ma ancora in voga. Lo è. Lo è stato 10 anni fa per l'Afganistan, 8 per l'Iraq, per il Libano, per Israele.

Lo è sempre stato e lo sarà sempre, perché fondamentalmente siamo degli imbecilli. Come posso pensare non tanto di votare, ma di credere, ascoltare, lasciar parlare, personaggi e istituzioni che vedono la guerra come un'eventualità soltanto perché non si sa se convenga economicamente (spesa) e socialmente (profughi)?

Basta allora, basta con l'idea condivisa per secoli di delegare a qualcuno l'uso della forza, l'amministrazione della comunità, la gestione degli affari che partono pubblici e poi, è inevitabile, si trasformano in privati.

Basta con gli omuncoli e i bugiardi, con le illusioni svendute come volontà sincere di raggiungere un obiettivo. Basta con il tifo da stadio e con gli schieramenti. È l'ora di smettere? No, è sempre stata l'ora di non cominciare. Ci vogliono scelte coraggiose e difficili che sono tali perché scomode, faticose, consapevoli ed impegnate.

Posted in guerra merda del mondo, politica, riflessioni, stop | Leave a Comment »

ANGELO BARACCA, INTERVISTA SU FUKUSHIMA – 24 MARZO 2011

Posted by pedjolo su 20 aprile 2011

ANGELO BARACCA, INTERVISTA SU FUKUSHIMA – 24 MARZO 2011 Intervista ad Angelo Baracca, professore di fisica all’Università degli Studi di Firenze, su nucleare e tragedia di Fukushima. Leggi ancora

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

10 domande a chi gioca alla guerra

Posted by pedjolo su 8 aprile 2011

Dal comitato fiorentino "Fermiamo la guerra".

1) Perché solo ora la comunità internazionale si accorge che Gheddafi è a capo di un regime autoritario e liberticida? Chi sono gli insorti  libici, e chi rappresentano?

2) Perché il governo italiano ha firmato un Trattato economico e militare con lo stato libico, e non lo ha disdetto con il necessario voto parlamentare?  Perché l'Italia  ha venduto le armi alla Libia?

3) Quali sono stati gli effetti dei più recenti interventi militari "umanitari"? (Kosovo, Iraq, Afghanistan….)

4) Perché il Consiglio di Sicurezza dell'ONU ha votato un documento generico che consente a chiunque di andare a bombardare la Libia con l'astensione di cinque paesi, fra cui la Germania e la Russia, anziché inviare forze di interposizione a difesa della popolazione civile, ed osservatori incaricati di verificare la tregua comunicata il 18 marzo?

5) Perché l’ONU schiera a difesa degli insorti paesi ex coloniali con grossi interessi economici in Libia; e perché coinvolge la NATO e non paesi veramente “terzi” ed estranei al conflitto?

6) Perché gli insorti libici provocano l’indignazione internazionale e l’intervento della NATO, mentre altri massacri (Palestina, Bahrein, Sudan) sono di serie B?

7) Perché l’Arabia Saudita si è schierata a fianco degli insorti libici ma reprime ogni tentativo di democratizzazione nel proprio paese; ed  ha inviato soldati sauditi a reprimere le proteste in Bahrein (45 morti negli scorsi giorni)?

8) Perché l’Italia respinge i barconi con i profughi, se ha a cuore le sorti delle vittime della guerra?

9) Perché i sinceri difensori della nostra Costituzione non scendono in piazza a difendere l'art. 11 "L'Italia ripudia la guerra?

10)  Perché è stato proposto Barack Obama per il premio Nobel per la pace?

Posted in guerra merda del mondo, onu, politica, stop | 2 Comments »

L'Aquila, 3011

Posted by pedjolo su 4 aprile 2011

LA NOTTE TRA IL 5 E IL 6 APRILE

C'ERA CHI RIDEVA, NON SAPENDO
E APPENA SEPPE, SMISE DI FARLO

C'ERA CHI COMINCIAVA A RIDERE
DOPO AVER SAPUTO

LA NOTTE TRA IL 5 E IL 6 APRILE
DI NUOVO A L'AQUILA

www.3e32.com/main/?p=4821

Posted in appuntamenti, link e collegamenti, manifestazioni, natura ribelle, protezione incivile, voltapagina | Leave a Comment »