metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Se "La Coop sono io", dico la mia…

Posted by pedjolo su 29 dicembre 2008

Claudio, di InfarmaZone, ha inoltrato nella mailing list dell’associazione, questo messaggio/appello riguardante una deludente esperienza da lui vissuta domenica 28. Vi invito a leggere, contattare l’Ipercoop in questione:

Coop "Ipercoop ”Collestrada”" ,
Via della Valtiera, 181 PERUGIA (PG)
Tel. 075 59711


e a dare anche un’occhiata a www.infarmazone.org


Oggi pomeriggio, al centro commerciale di Collestrada (meglio noto a tutti come Ipercoop di Collestrada) ho constatato con stupore e disappunto che nello spazio solitamente dedicato in questo periodo allo stand dell’Unicef (mai purtroppo ad altre importanti associazioni come Emergency) era collocato un banco informativo dell’esercito italiano con tanto di maxi schermo LCD dove scorrevano immagini di carrarmati, caccia bombardieri e e truppe in divisa mimetica.

Personalmente ho trovato la decisione della dirigenza del centro commerciale alquanto discutibile soprattutto all’indomani del riacuirsi delle tensioni in medio oriente e dell’imminente attacco da terra di Israele nei territori della striscia di Gaza.

I messaggi ed i simboli sono importanti e credo che immagini patinate di soldati tra un babbo natale un panettone rischino di far passare un pericoloso messaggio di normalità.
Un carrarmato non è una cosa normale, un soldato armato in una trincea non è una cosa normale la guerra non è una cosa normale , la guerra fa schifo, fa schifo perchè sacrifica vite umane perchè crea miseria e distruzione, perchè produce ricchezza per chi specula in armi perchè non risolve problemi ma li amplifica diffondendo una cultura di odio e sopraffazione basata unicamente sulla legge primitiva del più forte.

La nostra società avrebbe bisogno di buoni medici buoni professori e maestri buoni tecnici buoni industriali buoni idraulici meccanici muratori infermieri badanti giardinieri giornalisti preti suore commercianti avvocati giudici …. avrebbe un urgentissimo bisogno di buoni politici non certo di soldati ed eserciti.

Personalmente ho contattato la direzione del centro commerciale e dell’Ipercoop, che ne costituisce l’anima economica, riportando il mio disappunto anche in qualità di socio Coop. Tale disappunto si tradurrà nell’immediato in una azione di boicottaggio e di protesta almeno fintanto che sarà presente lo stand dell’esercito all’ingresso del centro.
Se condividete questa posizione fate sentire la vostra voce (telefonicamente poichè non è disponibile un indirizzo mail) del resto ce lo dicono loro in tutti gli spot che "la Coop sei tu" !

Claudio

Annunci

Una Risposta to “Se "La Coop sono io", dico la mia…”

  1. anonimo said

    USARE LA TESTA PRIMA DEL PORTAFOGLIO….
    MA E’ TUTTO ORO QUELLO CHE LUCCICA?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: