metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Giornalisti falsari di verità/1 BIRMANIA.

Posted by pedjolo su 6 maggio 2008

BIRMANIA

Quello che sta passando in tv sulla Birmania è l’ennesima notizia sterile e falsa.

E’ sterile perché si limita a fornire dati, numeri, informazioni unidirezionali (caratteristica tipica della televisione), senza la possibilità di creare un concreto modo di attivarsi, di fare qualcosa; noi che guardiamo, prima riceviamo, poi ci indignamo e infine assimiliamo, senza fare un cazzo.

E’ anche una notizia falsa, o quantomeno lo è in parte: il clamore di una cosa del genere, risveglia non sentimenti di rabbia, ma di angoscia. Diventa quasi scontato pensare "Dio mio, povera Birmania. Anche la natura le si rivolta contro. Poveri cristi!". E invece, l’informazione pilotata, non ricorda una cosa semplicissima: anche nei paesi non poveri o non in via di sviluppo accadono le catastrofi, anche nei ben più benestanti Stati Uniti succedono fatti di questa gravità. Cicloni, bufere, onde anomale… Ma…
Ma evidentemente è più facile bypassare questo, perché potrebbe distogliere l’attenzione e farci pensare che la reazione umanamente più corretta sarebbe urlare "PERCHE’ ???". Chiedersi come mai gli uragani in USA non facciano 15 mila morti (accertati), come mai i frequenti terremoti giapponesi non devastino, come mai esistano paesi dove le infrastrutture crollate si rialzano in tempi record e altre dove le macerie diventano parte integrante del paesaggio per decenni.

Ci sarebbe anche da chiedersi perché il TG2 mostri come prima notizia il ritorno alla vittoria sportiva dell’evasore fiscale Valentino Rozzi e come terza la situazione birmana. Ma questa è un’altra problematica, la cui risoluzione lascio volentieri al dio e alla coscienza di questi signori.

Annunci

8 Risposte to “Giornalisti falsari di verità/1 BIRMANIA.”

  1. messier said

    Difatti io “prendo” queste tele-notizie con molta freddezza, anche quando sembrerebbero notizie “sentite”… Il punto è che si fa di tutto per avvolgere i tele-esseri umani con messaggi (emozionali) privi di argomentazione e riflessione, e carichi esclusivamente di MINACCIA e TERRORE.

  2. MaxDemian said

    Grazie di esserci, sono in forte astinenza di umanità.

  3. anonimo said

    E’ vero! Noi non abbiamo possibilità di muoverci, non possiamo ancora fare niente. Quando è successo lo tsunami c’era un numero di sms per donare uno o due euro. In questo caso non ancora…
    Tu non sai che l’informazione è controllata da Silvio? E’ per quello che lo hanno dato come terza notizia, invece che come prima.
    Salude!

  4. pedjolo said

    Credo che il problema non sia circoscrivibile a silvio o chi per lui. Mi sa che la faccenda è ben più complicata

  5. pedjolo said

    ah, un’altra cosa: per quanto riguarda gli sms per lo tsunami…….. non ci dimentichiamo l’enorme speculazione che è stata fatta dietro a quello che è apparso come un enorme gesto di solidarietà mondiale.

  6. paol84 said

    GIA’! E’ VERO…
    CALDEROLI MINISTRO DELLA SEMPLIFICAZIONE E’ UN DISASTRO, UNA CONDANNA A MORTE PER ASFISSIA.
    CALDEROLI E’ UN UOMO SOCIALMENTE GIA’ PERICOLOSO DI SE’. FIGURATI SE E’ A CAPO DI UN MINISTERO MOLTO PERICOLOSO.
    PREPARIAMOCI ALL’APOCALISSE. L’AMBIENTE SARA’ SOLO SPIAGGE E MARE. IL RESTO SARà FUMO DI INCENERITORI, CENTRALI A CARBONE, PETROLIO E RAFFINERIE. SENZA POSSIBILITà ALCUNA DI OPPORCI, SE NON CON LA FORZA.
    MA SARA’ UNO STERMINIO COMPLETO DELL’AMBIENTE E DELL’ARIA SANA, OLTRE CHE NOSTRO, VISTI I TUMORI CHE AUMENTERANNO A DISMISURA.
    LUI ABOLIRA’ UNA LEGGE CONSIDERATA INUTILE, MA CHE E’ IMPOSTA DA DUE DIRETTIVE EUROPEE: LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE, CHE IMPONE IL DIALOGO CON LA POPOLAZIONE, L’INFORMAZIONE, E SE E’ TROPPO INQUINANTE O IMPATTANTE CON IL PAESAGGIO O CON L’AMBIENTE OCCORRE RINUNCIARE AL PROGETTO. QUESTA E’ LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE.
    SE QUESTA PROCEDURA EUROPEA VENISSE MENO, SIAMO ALLA FINE.

  7. EverStill said

    è che i soldi sono un cancro…e quando avviene una catastrofe poi ci sono gli sciacalli pronti a investire e ricostruire e guadagnare a discapito della povera gente, come le guerra radono al suolo tutto e poi arriva l’assetato di soldi che ricostruisce…è tutta una questione di maledetti soldi…buona giornata^^

  8. Danximage said

    @paol84: per fortuna siamo in EUROPA, speriamo che l’UE fermi il pazzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: