metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Una serata con Danilo Dolci.

Posted by pedjolo su 15 gennaio 2008

DANILO DOLCI.
UNA RIVOLUZIONE NONVIOLENTA

a cura di Giuseppe Barone

Danilo Dolci Mercoledì 16 gennaio 2008 – ore 20.30,
Sede di Altreconomia , via Calatafimi, 10 Milano

Il 30 dicembre 1997 moriva Danilo Dolci. Triestino di nascita, negli anni 50 scelse la Sicilia per la sua lotta nonviolenta per il pane, il lavoro, la democrazia e contro ogni mafia.

A dieci anni dalla sua morte le sue idee sono ancora un punto di riferimento per molti: la volontà di realizzare una democrazia autentica e non solo formale, la valorizzazione degli individui alternativa alla massificazione, la proposta di un nuovo modo di educare basato sulla valorizzazione della creatività individuale e di gruppo, la pratica dell’azione nonviolenta come superamento di una storia fondata prevalentemente sull’aggressione e la distruzione, fanno di lui uno dei massimi esponenti, riconosciuti a livello mondiale, del pacifismo.

Il libro, "Danilo Dolci. Una rivoluzione nonviolenta", presenta una selezione degli scritti di Danilo Dolci e una biografia appassionata a firma di Giuseppe Barone, collaboratore di Danilo Dolci e vice-presidente dell’omonimo Centro.

Intervengono alla presentazione:
– Gherardo Colombo (magistrato)
– Giuseppe Barone, autore del libro
– Amico Dolci (figlio di Danilo Dolci)
– Renato Sarti (autore, insieme a Franco Però, dello spettacolo teatrale su Danilo Dolci intitolato “E’ vietato digiunare in spiaggia", www.teatrodellacooperativa.it)

Durante la serata, è prevista la proiezione del video “Danilo Dolci. Memoria e utopia” realizzato da Alberto Castiglione.

http://it.wikipedia.org/wiki/Danilo_Dolci

Annunci

2 Risposte to “Una serata con Danilo Dolci.”

  1. anonimo said

    I suoi valori e le sue lotte vengano accolte e valorizzate da chiunque. Purtroppo, a quanto si sta vedendo, alcune sue battaglie, come quella sul pane e sul lavoro, le ha perse. Credo che i politici stiano dimenticando quest’uomo e le sue battaglie. Non lasciamo che le sue battaglie per minori prezzi, stipendi più alti e più sicurezza nel e del lavoro siano perse per sempre. Ma combattiamo anche noi come lui. Un saluto, Paol84.

  2. anonimo said

    su danilo dolci

    Danilo Dolci. Fare presto (e bene) perché si muore
    http://www.inventareilfuturo.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: