metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Analisi bal(L)istica.

Posted by pedjolo su 13 novembre 2007

bandiera biancaLa verità è che la violenza genera soltanto violenza. Le evasioni non esisterebbero se non esistessero muri, idem le invasioni di campo. Decreti, proposte, bagarre in Parlamento. Per risolvere un problema che è causato dalle stesse soluzioni che dovrebbero arginarlo.

E’ morto Gabriele Sandri, un giovane. Mi dispiace per lui, per la sua famiglia. Punto. Non è dispiacere scaturito dal fatto che avesse poco più di me, che fosse  "solare, sì sì, una bravissima persona", che avesse il cuore biancoceleste, che sia stato freddato da un poliziotto. Mi dispiace perché è un essere vivente che se ne è andato, una persona la cui perdita causa vuoti in coloro che lo conoscevano.

La speculazione dei giornali, dei politici, delle curve, dei tifosi e dei loro ormoni, mi fa semplicemente vomitare. Non frega un cazzo a nessuno. Quello che è importante è ciò che i giuristi chiamerebbero PRECEDENTE. Che, interpretato, può essere letto come pretesto per il futuro. E il futuro è stato Atalanta-Milan, è stato Taranto-Massese. Ma è stato anche il dopocena dei quartieri romani, con la capitale messa a ferro e fuoco. E se lo volete sapere, il futuro di quella morte della quale non frega un cazzo a nessuno è stato anche Pistoiese-Pescara. Allo stadio di Pistoia i cosiddetti "Ultras" hanno fatto lo sciopero del tifo per i primi 45 minuti, osando (e riuscendo perfettamente a farlo, perché più nessuno, ormai, impedisce loro qualcosa) recintare con nastro giallo la loro "zona" in curva nord. Nella ripresa, si sono ammassati nella suddetta parte di stadio e hanno dato spazio alla loro unica, patetica, vena creativa: l’insulto sfigato. Consiste in un’incoerente quanto impressionante voglia di giustizia mista a vendetta e ad una buona dose di goliardia. Oltre che, e ne sono convinto, a disfunzioni ormonali legate soprattutto alla eccessiva produzione di testosterone.

Coloro ai quali dispiace per la morte di Gabriele Sandri, smettano di farne un eroe per i propri interessi e, chi può, ne tenga vivo un bel ricordo nella propria memoria.

Annunci

5 Risposte to “Analisi bal(L)istica.”

  1. Questa è strumentalizzazione della morte.Probabilmente, se sandri non fosse stato etichettatto come tifoso, nessuno avrebbe mosso un dito.
    La cosa bella, per quanto mi indigni profondamente che un ragazzo possa morire così stupidamente, è che se qualcuno viene ucciso da un poliziotto tutte le tifoserie divengono magicamente amiche, quando un minuto prima si sarebbero come minimo offesi le mamme a vicenda per una sciarpa di colore diverso.

  2. elenamaria said

    tanto per non essere ripetitiva, puoi dare un’occhiata al mio ultimo post ed ai commenti?
    ciao e grazie

  3. EverStill said

    purtroppo c’è sempre chi strumentalizza le cose, e questo succede da sempre….se invece di aspettare ancora morti facevano proseguire il campionato a porte chiuse dopo la morte di raciti forse qualcosa sarebbe cambiato ma siccome siamo in italia ci vogliono dozzine di morti prima che qualcuno se ne accorga e inizia a far qualcosa..però nulla è sicuro ;o) buona giornata

  4. anonimo said

    non vado oltre con il commento x evitare di dire cose spiacevoli..ma troppe volte in tv si strumentalizza qualsiasi cosa!
    buona serata
    Caramon

  5. Strophades said

    Ho molto poco apprezzato ciò che è successso dopo la tragica morte. Tra l’altro ho sempre creduto che il dolore sia una cosa privata e non da gridare ai quattro venti (pardon, ai quattro MEDIA). Sono inorridito quando ho saputo che su canale 5 hanno fatto uno speciale sul ragazzo con foto, inteviste ed altro.
    Poi ho capito che a molti fa comodo speculare sulla morte altrui; a moti fa comodo fomentare disordini per alimentare la psicosi della paura dei cittadini. A molti fa comodo dire che la soluzione è uno stato forte.
    TOGLIAMOCI I PARAOCCHI E RAGIONIAMO CON LA NOSTRA TESTA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: