metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Non dirgli mai che con la camorra siamu 'na cosa sula

Posted by pedjolo su 24 agosto 2007

Torna, con due post a lui dedicati nella categoria "Lista Nera", Gigi D’Assenzio! Meno male aggiungo, perché di vedere la faccia di Gentilini come prima immagine caricata non se ne poteva più…

Le due notizie le potete trovare su http://www.rainews24.rai.it. Risalgono al 2001. E’ passato del tempo, ma bisogna che qualcuno dia una rispolveratina ogni tanto, no?!

Eccolo insomma, ‘o Giggi!

 

www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=13651 www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=13702

Brescia
25 settembre 2001

Cronaca.
Avviso di garanzia al cantante Gigi D’Alessio per "concorso esterno in associazione mafiosa".

Un avviso di garanzia per ‘concorso esterno in associazione mafiosa’ sarebbe stato notificato questa mattina al noto cantante napoletano Gigi D’Alessio dagli agenti della squadra mobile di Napoli e Brescia.

D’Alessio sarebbe coinvolto da questa mattina in un’ indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia (Dda) di Brescia, che ha portato all’azzeramento di una pericolosa holding malavitosa specializzata nel traffico di sostanze stupefacenti, riciclaggio, racket, usura, e contrabbando di sigarette.

"Non so nulla"
Gigi D’Alessio, contattato telefonicamente ha dichiarato: "Non so nulla di questa storia" e non ha però voluto aggiungere altro. L’indagine a cura della Procura di Brescia ha coinvolto altre 29 persone, e sono stati sequestrati beni per 40 miliardi di lire. L’operazione è scattata alle prime ore dell’alba in Lombardia e Campania.

Nel mirino dei magistrati bresciani ci sono affiliati e fiancheggiatori di un clan camorristico costituito da ex cutoliani, ritenuto legato alla cupola dell’Alleanza di Secondigliano, il temuto cartello criminale che detta legge nei rioni della periferia settentrionale della città di Napoli.

Napoli
26 settembre 2001

Cronaca.
Gigi D’Alessio sotto inchiesta per una carta d’identità.

Emergono i motivi che hanno portato il cantante napoletano Gigi D’Alessio a finire nel mirino della procura bresciana.

 

D’Alessio, secondo gli "007" lombardi, avrebbe prestato la carta d’identità del fratello a uno dei boss finiti in manette nel corso della
maxioperazione "Vesuvio". L’inchiesta condotta dalla Dda di Brescia, riguarda la banda di ex Cutoliani dedita allo spaccio internazionale di cocaina con la Spagna.

Inoltre, alcuni anni fa, la star napoletana avrebbe preso parte alla festa di compleanno della figlia di uno dei personaggi rimasti coinvolti nel blitz che ha portato all’arresto di 29 esponenti della cupola di Secondigliano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: