metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Toh, 4 italianissimi…

Posted by pedjolo su 15 agosto 2007

Io non spreco il mio tempo ad avercela a morte con loro, che sono esseri irrispettosi nei confronti di chi si fa un mazzo così per 40 anni, per arrivare a viverne 10-15 con 1000 euro di pensione mensile; e non spreco il mio tempo ad avercela con loro nemmeno perché non sanno come si scrive la parola PUDORE, che se lo sapessero inizierebbero a piangere e a vergognarsi ogni volta che guardano in viso un fan, o una folla di fan, che li osannano. Ma mi mordo le mani di fronte a tutti quei poveracci che si fanno infinocchiare e rincitrullire da un acuto, da una sgassata, o da un "Non dirgli mai"!! E non notano altro. Nemmeno la mediocre evidenza.

 

Valentino RozziValentino Rozzi deve al fisco italiano 112 milioni di euro. Bene, era ora. Ma la domanda è: e poi?  Continuerà a gareggiare? Dovrebbe andare in galera o sbaglio?! In America ci sono leggi leggermente più ferree rispetto a quelle vergognose italiane; stai a vedere che dopo aver importato anche l’obesità, non riusciamo ad importare quel poco di buono "made in States".
Valentino e il club degli emigranti di lusso…

Luciano PanzerottiLuciano Panzerotti (ammalato e forse in fin di vita) ha vissuto buona parte della sua esistenza da evasore: e………. ha fatto la pubblicità per una BANCA ! ! ! EH?!?! Una banca? Che fa fare una pubblicità ad un evasore? Sarebbe come aver dato il posto di Presidente della Commissione Antimafia a Totò Riina! (ringrazio Beppe Grillo per questa associazione di idee). E non è finita perché questo pezzo (di merda) da 90, ha restituito qualcosa come 25 miliardi di lire nel quadriennio 2000-2003, e in una intervista al TG1 ha scherzato così: "Qualcuno mi ha dato dell’evasore. Ma come potrei evadere con questo fisico che mi ritrovo?". Se Dio esiste, spero lo faccia rosolare nel caldo dell’inferno. Maledetto: è il solito che fa il "Pavarotti & Friends" per l’Africa….sto per spaccare la tastiera dalla rabbia! In Benin, uno stato africano poverissimo e, come tutti gli altri, volutamente dimenticato, un sacco di riso gigantesco, che sfama per lunghi periodi una intera famiglia, costa l’equivalente di un euro! Porca puttana!! 25 miliardi di lire sono 13-14 MILIONI DI SACCHI DI RISO!!!!!! AAARRGGHHH!!

Gigi D'AssenzioGigi D’Assenzio invece non si limita a non sapere cantare, evade e, nel tempo libero si diletta a picchiare i fotografi (non da solo, ma in compagnia della sua equipe artistica). I particolari della vicenda li trovate qui (è un articolo de Il Giornale, lo so: sono riuscito a trovare solo questo, chiedo venia).

Andrea Booo!celliAndrea Booooocelli è un po’ la chicca, dei 4 lui è il D’Artagnan, il "meglio pezzo" come si dice nella mia regione. Lui evade, versa sui suoi conti esteri e mette la sua faccina in tante iniziative di beneficenza, umanitarie, di salvaguardia ambientale… andate negli aeroporti (il Galilei di Pisa, ad esempio) e guardate quanta gente inserisce spiccioli di vario taglio nei contenitori sotto alla foto di lui e sotto al nome della sua associazione. Se quello che ha evaso lo avesse versato e messo a disposizione di tali meritevoli (?) iniziative, non sarebbe stato meglio?



E si potrebbero aggiungere Ambra Angiolini, Alberto Tomba, Loris Capirossi, e tanti tanti tanti tantissimi altri che portano bassi il nome e i colori dell’Italia.

Annunci

11 Risposte to “Toh, 4 italianissimi…”

  1. solaria said

    ti segnalo a tal proposito il bell’articolo di Carotenutuo che ho messo sul mio blog,
    PS
    come si fa a mandare la mail con la segnalazione di un post come hai fatto con me? è un servizio di splinder?

  2. OHhyyeeaaahhh… questo è PARLAR CHIARO e dire le cose come stanno, ecchecazzo!! BRAVO!!
    :-)))

    …se ti va, partecipa da me!!

  3. pedjolo said

    ciao solaria,
    per poter segnalare un post tramite mail devi fare così:

    -scrivi un post
    -lo pubblichi con l’apposito pulsante
    -nella tenda che ti si apre, c’è una opzione “SEGNALA QUESTO POST”; cliccala
    -ti si apre una casella di testo nella quale puoi inserire indirizzi mail e/o nickname di spiinder; è importante separarli con la virgola
    -sotto alla casella di testo puoi: inviare semplicemente la segnalazione del post, scrivere una intestazione, inserire i destinatari del messaggio come amici o membri del blog.

    Credo sia tutto

  4. Una bella combriccola, hanno preso dall’Italia tutto: danaro, fama e gloria. E loro come ci ripagano? Evadendo le tasse. Vergognatevi. Ciao.

  5. Joe69Natta said

    Grande Blog.
    Cazzo che nazione di merda, ma è una nazione di merda solo perchè è popolata da gente di merda.
    Cazzo ancora.
    Ma la gente continua a tenere gli occhi chiusi e li apre solo per vederli gareggiare o cantare.
    Ridere…

  6. Io invece mi permetto di avere dei dubbi.
    Io sono sicuro che voi che commentate e giudicate siete tutti santi e che in paradiso avete il posto prenotato da tempo.
    Ma io invece ritengo che alla gente le tasse non piacciano, e che paghino commercianti per cercare scappatoie, leggi a loro favore, col fine di pagare di meno; o più semplicemente non si rilasciano fatture, si paghino i dipendenti in nero, etc.
    Più soldi hai, più tasse hai, più volentieri cerchi scappatoie. E se dicono che una di queste scappatoie non vale, beh ne devi pagare tanti, e tanti.
    Valentino Rossi di soldi ne ha parecchi, ed ha cercato di non pagare una cifra di tasse folle.

  7. pedjolo said

    beh, è un punto di vista…non sono però d’accordo con quello che dici, perché se un lavoratore guadagna tantissimo è giusto che paghi proporzionalmente le tasse. io, te lo dico con estrema franchezza, credimi, non mi rispecchio affatto nella categoria di persone da te descritta: le scappatoie si cercano da una cosa che porta danno, non (in teoria) benessere. Poi, se il sistema economico e delle imposte, in Italia, è pieno di falle, è un altro discorso; ma in ogni caso, si lotta per migliorarlo, non si cerca di scappare per trarne un vantaggio (irrisorio e momentaneo) personale. Credo che questa sia la differenza sostanziale tra quella categoria di persone e chi decide di comportarsi correttamente. Senza santi e paradisi vari: non mi sento un santo perché chiedo lo scontrino fiscale o la ricevuta ogni volta che noto qualcuno che non la emette. Sto facendo il mio dovere, morale e da cittadino che vuole il benessere suo, degli altri, del proprio paese, di tutte le persone. Tutto qui.

  8. Io non ho detto che sia giusto cercare scappatoie per aggirare le leggi.
    Dico solo che nel “piccolo” in molti cercano di pagare meno tasse possibile, in vari modi, alcuni dei quali totalmente illegali.
    E per questo io non me la sento di crocifiggere Valentino, l’unica differenza è che nel suo caso si parla di cifre abnormi, per il fatto che non è un “piccolo”.
    (Bisogna poi vedere se ha effettivamente infranto la legge o solo aggirata, ma quello è un altro discorso).

  9. pedjolo said

    Credo che non si tratti di crocifiggere lui o altri personaggi della scena pubblica:fa più scalpore, questo è ovvio, anche perché le cifre diventano “importanti”. Ma il dito lo punto contro di lui e allo stesso tempo contro chi evade poche centinaia di euro perché pensa di essere un furbo, e invece non si accorge di essere semplicemente un debole, una persona incapace di vedere il futuro come qualcosa di migliorabile per tutti con l’aiuto di tutti. Un esempio stupido: prendiamo una situazione, e proviamo a vederla allo specchio.

    CASO 1)
    Entro in un bar e prendo un caffé. Vado alla cassa per pagare e mi accorgo che mi è stato fatto un resto sbagliato: ho pagato un euro in più. Per errore del cassiere. Torno alla cassa, faccio notare la cosa, e mi viene reso l’euro di differenza, con tante scuse.

    CASO 2)
    Entro in un bar e prendo un caffé. Vado alla cassa per pagare e mi accorgo che mi è stato fatto un resto sbagliato: ho pagato un euro in meno. Per errore del cassiere. Torno alla cassa, faccio notare la cosa, e lascio l’euro di differenza, con tanti sinceri ringraziamenti.

    Se proponessimo queste due facce di una stessa medaglia a delle persone e chiedessimo loro di dirci come si comporterebbero di fronte a ciascun caso, probabilmente tutti risponderebbero che, anche nel 2° caso (quello del possibile “guadagno”), agirebbero proprio così, restituendo correttamente la differenza.
    Nella realtà, discostandoci un po’ dal caso del caffé, le cose cambiano: incapacità di applicare la teoria alla pratica? amnesie teoriche che ci fanno sbandare verso comportamenti errati? o più semplicemente, mancata riflessione su quanto saremmo più ricchi se, invece di tenerci l’euro o le centinaia di migliaia di euro, facessimo vedere che ci teniamo all’onestà e al rispetto reciproco? Io credo, purtroppo, che questa terza soluzione si avvicini molto alla realtà.
    Mi riallaccio al discorso del furbo/non furbo con un accostamento banale ma, spero, efficace a farti capire come la penso: il “furbo” si tiene l’euro, perché pensa di aver ottenuto un grande vantaggio. Dimostra di essere “non furbo” perché l’euro è denaro ed è quindi passeggero; perché quel bar, a forza di furbi, potrebbe chiudere e lui ritrovarsi senza posti per fermarsi a prendere il caffè; perché se avesse ammesso di aver avuto un resto maggiore, magari la prossima volta il barista gli avrebbe offerto un amaro, eccetera eccetera… Applica questo esempio stupidissimo alla realtà, e nello specifico alla questione tasse, e ti rendi conto che (essendo le 4 di mattina!) ho fatto un buon quadro della situazione 🙂

    Tornando serio, sono d’accordo con chi dice che cadere nella strumentalizzazione, in queste circostanze, sia cosa semplice e assai rischiosa, specie se si tratta di strumentalizzazione di stampo politico. Il mio interesse è quello di far sapere a quei pochi che passano di qua (ma comunque, sempre qualcuno), cosa è successo e ribadire una volta di più che questo è uno dei tasselli fuori posto di quel mosaico-sistema che chiamiamo Italia, che dobbiamo eliminare, cambiare, rimpiazzare.

  10. grazie mille per la segnalazione.
    “Tocchiamoli” e resettiamoli…
    un abbraccione

  11. militante said

    quel blogger con la banana al posto della pistola dovrebbe spararsi davvero.. sei ridicolo.. questa gente evade milioni al fisco ma ricordati che guadagna milioni di euro.. per me devono finire in galera.. è una delle poche cose che invidio agli stati uniti, normativa dura per chi evade il fisco.. comunque, gran bel blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: