metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

REAGENDO ALLA CRISI (Seconda parte)

Posted by pedjolo su 25 febbraio 2007

REAGENDO ALLA CRISI
Continuo col lato RADICALE della mia persona

Ma sì, in fondo è giusto.
L’Afghanistan non sono noccioline. Io non voglio una guerra in Afghanistan, tanto meno voglio che il mio paese sia soggetto attivo in quel conflitto armato. E allora, se queste sono le premesse, è giusto che un governo crolli.

Basta col dire che Rossi ha sbagliato
Basta con epiteti del tipo "la solita Rifondazione"
Basta col credere che la sinistra si traveste da destra e vota per Vicenza e per l’Afghanistan, e la destra si traveste da sinistra e fa il perfetto contrario.

BASTAAAA!!!


E’ soltanto un discorso di interessi. Punto. Sia di là che di qua.
Intanto, in Afghanistan si continua a morire, e intanto a Lashkar Gah, Emergency continua a curare persone fisiche, donne, uomini, bimbi, anziani, Mohammeda, Sabria, Abdullah… C’E’ UNA ENORME DIFFERENZA!
Qui si decide da dietro una scrivania o davanti ad un computer, se è giusto che a casa di qualcun’altro ci sia la morte! EHH???? NOI decidiamo il bello ed il cattivo tempo di ALTRI!?!?  Ma dico?! Siamo alla follia. E allora, che cadano i governi, che si facciano ministri tecnici; se l’alternativa è quella di portare macello sono pronto a rischiare.

PS:  Una cosa che non ho chiara! E’ un continuo nominarlo l’Afghanistan, ovunque, anche tra le persone normali. Bene, ma almeno sappiamo dov’è? Io me lo immaginavo, ma non lo sapevo. Allora sono andato QUI.

Annunci

3 Risposte to “REAGENDO ALLA CRISI (Seconda parte)”

  1. Quei 12 punti fanno e faranno discutere, probabilmente ci si ritroverà altre volte ‘con l’acqua alla gola’..

  2. dearM said

    perchè secondo te un altro governo ( a meno che non sia fatto solo da estremisti) dirà NO all’afghanistan? la politica è compromesso, quindi tanto vale accettare ed andare avanti piuttosto che rischiare di andare peggio.

  3. lunarco3 said

    Appena i partiti seri avranno il 50% dei voti potremo ritirarci dall’Afghanistan e uscire dalla Nato. Fino ad allora, bisogna avere pazienza. 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: