metti un pesce con delle idee bislacche…

ecco, sei nella rete con lui

Archive for giugno 2006

NO (61,3%) BATTE SI' (38,7)

Posted by pedjolo su 29 giugno 2006

IL REFERENDUM CONFERMATIVO DEL 25 E DEL 26 GIUGNO 2006, SI E’ CONCLUSO.

Il No ha ricevuto oltre il 61 % delle preferenze degli elettori, mentre il Sì si è mestamente fermato al 38 % e spiccioli. Una vittoria  schiacciante insomma, senza possibilità di repliche.

Ovviamente, lo staff di Tuttoblog, fermo sostenitore del NO, si dichiara soddisfatto e invita tutti i suoi visitatori a riflettere su quanto accaduto; nel giro di due mesi e mezzo, il consenso al centrodestra sembra essersi dimezzato, quasi volatilizzato in certe zone italiane. E dire che, dal 2001, si trattava della prima forza del paese!

Comunque, gioire è lecito ma con moderazione. La Costituzione Italiana necessità sicuramente di alcune ritoccatine in qua e là; le cause sono ovvie (risale a oltre mezzo secolo fa!) e molteplici, a cominciare dalla poca chiarezza di alcuni articoli (primo fra tutti il numero 11, che fra l’altro subisce continuamente errate interpretazioni…).

Si dovrà forse cambiare anche qualcosina nella testa dei nostri politici, che per ora sono buoni soltanto a dirci che la situazione è critica, che le cose non vanno, che ci sarà bisogno di un grande sacrificio da parte di tutti, ma a conti fatti lasciano che i giorni scorrano, senza fare o dire quello che noi cittadini vorremmo veder loro fare e sentirci dire?

Solo il tempo potrà portare una risposta!

Shalom
Staff di Tuttoblog

Posted in politica | Leave a Comment »

Referendum… si vota il 25 e 26 giugno

Posted by pedjolo su 13 giugno 2006

Il 25 e 26 Giugno siamo tutti chiamati al voto (eh sì… di nuovo!). Questa volta si tratta di un quesito referendario, vale a dire dell’ultimo modello di espressione democratica in mano al popolo italiano. Sarà un referendum di tipo CONFERMATIVO, nel quale verrà chiesto ai votanti se si trovano d’accordo o meno con il testo della riforma costituzionale approvata dal Parlamento della scorsa legislatura.

E’ importante andare a votare e crocettare la casella del NO. In questa maniera, fra l’altro, si evita che la forma di governo italiana si accosti al cosiddetto PREMIERATO ASSOLUTO, che vedrebbe concentrare ancora più poteri nelle mani di un unico personaggio, il Primo Ministro appunto.

E poi, si tratta di una riforma alla quale ci dobbiamo opporre per motivi storico morali, dato che, se entrasse in vigore, sconvolgerebbe l’intera seconda parte del nostro testo costituzionale, quello stesso testo che nel dicembre del 1947 venne approvato da illustri esponenti della politica italiana per far ripartire il paese nel segno dell’antifascismo, della pace, della libertà.

Shalom
Staff di tuttoblog

Posted in politica | 3 Comments »